Fisascat Belluno Treviso. Sciopero dei lavoratori della Global Service

Lunedì, 17 luglio 2017

Dopo l’ennesima promessa non mantenuta da parte della dirigenza della Global Service (la cooperativa di Caltanissetta che ha in appalto le pulizie di 282 uffici postali di Treviso e di 110 nel bellunese) il 60% dei dipendenti (60 in totale tra Belluno e Treviso) stamattina ha incrociato le braccia per un intero turno, riunendosi a partire dalle ore 9 davanti alla sede centrale di Poste Italiane di Piazza della Vittoria (TV). I lavoratori, molti dei quali in contratto part time di 30, 24 e addirittura anche di meno di 20 ore settimanali, si trovano a dover subire continui ritardi nel pagamento del salario e quando, giovedì scorso, la promessa di liquidazione immediata dello stipendio è stata nuovamente disattesa, Fisascat Cisl e Filcams Cgil del territorio hanno proclamato lo sciopero. «Chiediamo, ancora una volta, il pagamento degli stipendi nel rispetto della data del giorno 15 di ogni mese e il pagamento del lavoro supplementare – tuona Daniela Zuliani Fisascat Belluno Treviso - il riconoscimento della maggiorazione per lavoro in sesta giornata e i rimborsi chilometrici che non appaiono tutti i mesi in busta paga».