Detassazione. Aggiornato il calcolatore di convenienza

Venerdì, 20 gennaio 2017

Cambia e migliora il sistema di detassazione sul salario di risultato, si aggiorna il Calcolatore di Convenienza elaborato da Cisl Veneto. Con la Legge di Bilancio 2017 è stata confermata l’aliquota fissa al 10% sui premi di risultato ma è aumentata la platea dei beneficiari. Infatti possono accedervi i lavoratori che nel 2016 non hanno superato il reddito di 80mila euro (mentre nella legge di Stabilità dello scorso anno il tetto massimo era fissato a 50mila euro). Non solo, si alza di 1.000 euro l’importo annuo massimo su cui si applica l’aliquota che passa da 2.000 a 3.000 euro (se i lavoratori partecipano all’organizzazione aziendale l’importo passa da 2.500 a 4.000).
Rimane la tassazione pari a zero se i premi di risultato, su volontà dei lavoratori, vengono erogati in prestazioni welfare. La Cisl del veneto ha quindi aggiornato a questi nuovi parametri il Calcolatore di Convenienza «lo strumento messo a punto dai nostri esperti fiscali lo scorso anno – ricorda Onofrio Rota - che inserendo pochi e semplici dati calcola quanto rimane a fine anno nelle tasche del singolo lavoratore grazie alla tassazione agevolata dei premi di risultato o del welfare aziendale».

Calcolatore di Convenienza