Detassazione Produttività: accordo sindacato- Confindustria

Giovedì, 15 maggio 2014

Dopo l’emanazione del Decreto Renzi sulle nuove regole per la detassazione del salario di produttività (firmato il 19 febbraio e pubblicato nella Gazzetta dopo più di 2 mesi, il 29 aprile) CGIL CISL UIL e Confindustria hanno sottoscritto oggi l’accordo tra le parti per la sua pratica applicazione. Sindacati ed industriali hanno confermato quanto già concordato lo scorso anno: si possono stipulare accordi sulla produttività sia a livello aziendale che territoriale. In particolare a livello aziendale nelle imprese prive di RSU o RSA la stipula va fatta da parte delle federazioni sindacali territoriali di categoria con le aziende interessate che devono essere assistite dalle corrispondenti articolazioni del sistema di Confindustria. Per gli accordi territoriali invece la stipula è prerogativa dei sindacati confederali territoriali e delle corrispondenti organizzazioni datoriali di Confindustria.

L’accordo precisa inoltre che le tipologie di prestazioni in tema di orari previste dagli accordi territoriali che nel 2013 hanno goduto della detassazione, sono utili per ottenerla anche nel 2014. A titolo esemplificativo l'accordo riporta anche uno schema di accordo territoriale.

Luigi Sbarra, segretario confederale Cisl, ricorda per regolamentare la detassazione in via definitiva sono attese a breve anche circolari del Ministero del Lavoro e/o dell'Agenzia delle Entrate.

 

In allegato: Accordo detassazione 2014 Sindacati- Confindustria; Detassazione 2014_Volantino informativo Regole; Detassazione 2014_Volantino informativo Esempi